testata ADUC
Concerto di Capodanno
Scarica e stampa il PDF
Comunicato di Primo Mastrantoni
2 gennaio 2017 12:46
 
 Ci voleva un invito della first lady del presidente degli Stati Uniti d'America, Michelle Obama, per portare agli onori della cronaca il compositore e direttore d'orchestra italiano, Gabriele Ciampi. Unico italiano nella storia a dirigere una orchesta alla Casa Bianca e il solo compositore contemporaneo con meno di 40 anni, a suonare le proprie partiture, stravolgendo il protocollo che prevede solo esecuzioni di repertorio. Michelle Obama ha invitato Ciampi in occasione del "White House for Holidays" 2016. Cosa ha fatto Ciampi per essere invitato? Ha semplicemente mandato il suo CD a Michele Obama!
Ieri, 1 Gennaio, Ciampi ha diretto il Concerto di Capodanno all'Auditorium Parco della Musica di Roma. L'orchestra, fondata da Ciampi stesso nel 2011, e' composta di 30 giovani musicisti di diverse nazionalita'.
Alla memoria torna la dichiarazione sui giovani emigrati italiani del ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, su quelli che vogliono chiudere le frontiere  (Matteo Salvini) e su quelli che, in occasioni di tragedie in mare dei migranti, dichiarano che l'Italia deve essere "Nazione aperta", senza frontiere (anno 2013) e poi, dopo l'attentato a Berlino (anno 2016), chiedere il ripristino delle frontiere (Beppe Grillo).
Cosa avrebbe potuto fare il musicista Ciampi, e la sua orchestra, se tutti i popoli si fossero chiusi nei loro confini fisici e, soprattutto, mentali?
Pubblicato in:
COMUNICATI IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori